print preview

Sondaggi

Le perforazioni forniscono informazioni sulla composizione del sottosuolo. Esse possono anche avere un utilizzo concreto: ad esempio per l’estrazione di gas naturale o per la preparazione di precauzioni per la costruzione.

Realizzazione di un foro per la captazione delle acque sotterranee
Realizzazione di un foro per la captazione delle acque sotterranee
© BGS, P001441

Descrizione

La maggior parte dei sondaggi sono realizzati verticalmente nel sottosuolo, anche se attraverso procedimenti particolari è possibile realizzare delle perforazioni secondo una certa direzione (curva).

I sondaggi forniscono delle indicazioni importanti.

Le informazioni sul sottosuolo sono ottenute:

  • dalle carote
  • dal materiale forato, estratto dal fango di perforazione
  • dall’avanzamento della perforazione
  • dalle registrazioni realizzate nel foro

Per le registrazioni nel foro, sono usati dei sensori (ad esempio di temperatura) o una videocamera; i segnali ottenuti possono essere associati a una data profondità. Alcuni metodi permettono anche di testare le rocce che circondano la perforazione (diagrafie). 

Documentazione tramite rilievo e stratigrafia.

Il sondaggio è documentato attraverso un rilievo di sondaggio. Esso comprende informazioni quali il nome del sondaggio, il luogo, la data e il realizzatore.
La stratigrafia del sondaggio contiene una sequenza in scala degli strati incontrati verso il basso, con indicazione della profondità. Essa comprende uno schizzo schematico, come pure una descrizione del materiale perforato e della qualità dei materiali estratti. Questi “dati grezzi” servono a interpretare il sottosuolo e forniscono indicazioni specifiche riguardo alle questioni che stavano alla base della realizzazione del sondaggio. 

Conservare i dati di sondaggi per il futuro

I sondaggi – specialmente quelli carotati – sono costosi. Per questo le registrazioni e i dati sono archiviati per poter essere nuovamente interpretati per indagini future. Gli uffici di geologia, i Cantoni e i centri d’informazione geologici realizzano degli archivi dei sondaggi.
In futuro, questi archivi dovrebbero poter scambiarsi in maniera semplice i dati sui sondaggi. Per questo dovrebbero essere sviluppati e introdotti un modello dei dati e un formato di scambio standard per tutti i sondaggi.

Sondaggi con utilizzo concreto

Oltre alla ricerca, i sondaggi offrono diverse possibilità di utilizzo – ad esempio per:

  • le sonde geotermiche
  • la captazione delle acque sotterranee
  • l’estrazione di idrocarburi, gas naturale o petrolio
  • l’iniezione di sostanze come ad esempio il beton per il riempimento delle perforazioni

Modello di sondaggio
Questo modello di sondaggio mostra tutti gli elementi importanti nella documentazione di un sondaggio.
© www.aue.bs.ch

Who is who

I sondaggi nel sottosuolo, come pure lo sfruttamento del calore e dell’acqua, necessitano di un’autorizzazione. Per quanto riguarda le sonde geotermiche, i Cantoni realizzano delle carte delle aree consentite.

Autorizzazione, pianificazione e rilievi geologici

Vedi anche geotermia

Archivi di sondaggi

Elenco delle imprese che hanno a che fare con lo sfruttamento del calore del sottosuolo

Dati

swissforages.ch

swissforages.ch è un'applicazione open source di swisstopo, accessibile tramite web, per l’acquisizione sem­plice e strutturata di dati geologici di sondaggio. Con swissforages.ch, i dati di sondaggio possono essere memorizzati, armonizzati ed esportati per uso personale da qualsiasi luogo, senza licenze e indipendentemente dalla piattaforma utilizzata. Più d'informazioni.

swissforages.ch

 

Archivi di dati di sondaggi

I dati di sondaggi sono archiviati e resi accessibili da diversi servizi:

Questa lista non è esaustiva.

Carotaggi

I carotaggi speciali, la cui riproduzione sarebbe estremamente costosa, sono conservati dal Servizio geologico nazionale in un deposito di carotaggi per eventuali indagini future. In questo caso rientrano ad esempio i sondaggi eseguiti nell’ambito della realizzazione dei tunnel per la NTFA del Lötschberg e del San Gottardo.

Scambio di dati

In Svizzera un unico modello dei dati per i dati di sondaggi esiste, ma lo scambio di dati tra archivi non è regolamentato. L’associazione professionale CHGEOL e il Servizio geologico nazionale si preoccupano dello scambio e dello sfruttamento dei dati inerenti i sondaggi (pubblicazione di CHGEOL stratigrafie dei sondaggi in internet):

Diagramma di flusso idealizzato per i dati di sondaggi
Diagramma di flusso idealizzato per i dati di sondaggi: se i dati di sondaggi fossero standardizzati e resi accessibili, essi potrebbero essere utilizzati più volte.
© swisstopo, 2011


Nozioni di base sulla geologia

Sabine Brodhag Dr. phil. nat., Geologa
Collaboratore scientifico
swisstopo / Servizio geologico nazionale
Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern
Tel.
+41 58 469 05 38

E-Mail

Sabine Brodhag

Dr. phil. nat., Geologa
Collaboratore scientifico
swisstopo / Servizio geologico nazionale
Seftigenstrasse 264
Casella postale
3084 Wabern

Sondaggi > 500 m di profondità

Documenti geologici (punti)