Liste di controllo per prestazioni geologiche

Liste di controllo, tavole dei contenuti, modelli di rapporto e altri strumenti di lavoro sono forniti come raccomandazioni in vari campi della geologia. Il loro rispetto rileva di una buona pratica professionale.

Penna, carta, calcolatrice
Le liste di controllo sono uno strumento importante per garantire la qualità.

Lo svolgimento di un progetto dalla definizione degli obiettivi fino al controllo finale

Le problematiche da risolvere e gli obiettivi da raggiungere devono essere definiti prima dell'inizio del lavoro; questi punti devono essere documentati in un rapporto. La procedura e i metodi utilizzati devono essere adattati alle problematiche e agli obiettivi da raggiungere. La documentazione del lavoro (rapporto) deve contenere una presentazione logica e comprensibile del lavoro effettuato, delle conclusioni ben fondate ed evidenti, una chiara esposizione delle incertezze rimaste e delle proposte sulla via da seguire.

In funzione del mandato e della complessità del problema da studiare, possono variare sia il volume delle prestazioni geologiche, sia la maniera di presentarle. In ogni modo, qualunque sia la dimensione, occorre sempre prestare attenzione a soddisfare le seguenti esigenze.

 
Indicazioni da fornire:

  • Committente (con ev. la data dell’offerta e dell’ordine)
  • Nome della persona che inserisce i dati e che si occupa del progetto
  • Eventualmente, delle indicazioni sulle responsabilità
  • Fase del progetto


Sono anche da notare:

  • La problematica e gli obiettivi da perseguire sono definiti e specificati nella documentazione del lavoro (analisi del mandato) .
  • La procedura e i metodi utilizzati sono adattati al problema attuale e agli obiettivi da raggiungere.
  • Le norme e le direttive vigenti sono rispettate.
  • I lavori eseguiti sono enumerati.
  • I documenti utilizzati sono enumerati (indicazione delle fonti).
  • La procedura e i risultati sono presentati in maniera logica e comprensibile. 
  • La presentazione è chiara e concisa.
  • Il terreno investigato e la localizzazione dei sondaggi e del prelievo dei campioni sono definiti in maniera chiara (coordinate, altitudine, planimetria con scala, orientamento). Sono inclusi i protocolli di misura, i protocolli di campionamento, ecc.
  • I dati sono separati in maniera chiara dalla loro interpretazione.
  • Le conclusioni e i risultati sono presentati in maniera chiara, comprensibile e motivata. Le eventuali incertezze sono menzionate, come pure le indicazioni sulla rappresentatività o sui rischi.
  • Sono stati eseguiti e documentati dei controlli (coautore, supervisore).


Questi punti rappresentano i principi generali che disciplinano la documentazione delle prestazioni nell’ambito della geologia. Il loro rispetto è sempre una buona prassi per la geologia!

Liste di controllo dall’ambiente geologico svizzero


Sapere